CI CONOSCIAMO, CI RISPETTIAMO

Discipline: Storia, Geografia, Italiano,Religione, Scienze

Tempi: 14 ore e 30 minuti

Destinatari: classi seconde

Finalità e presentazione

Partire dalle vicende storiche della civiltà araba, riflettere sull’eredità araba e sulla globalizzazione culturale che ha avuto anche un riflesso diretto non solo sulla cultura, ma anche sulla vita delle persone (cultura alimentare, introduzione di piante, coltivazioni, miglioramenti delle tecniche agricole). In confronto con la globalizzazione moderna che spesso non è un diffusione di culture e prodotti, ma un’imposizione forzata che impone regole e limiti. Parallelamente, a fronte di una storia particolarmente tollerante nel mondo arabo antico (anche ottomano), oggi l’Islam nei paesi d’origine si presenta spesso incapace di integrare modelli culturali diversi e il confronto con chi oggi è mussulmano migrante e quindi in grado di accogliere le trasformazioni di una società plurale nei paesi di destinazione.

Obiettivi didattici

• Scoprire le valenze sociali e culturali del cibo e il suo legame con le migrazioni;

• comparare le abitudini alimentari di comunità migranti in Italia con quelle “italiane”, al di là degli stereotipi;

• scoprire che ogni tradizione alimentare è generata da complessi fenomeni di scambio, di incrocio, di “viaggio”.

Obiettivi cognitivi

1) Contemplare più prospettive d’analisi di un fenomeno

2) Essere in grado di comparare più forme dello stesso fenomeno

3) Prendere consapevolezza dell’importanza di coordinare più e diverse prospettive d’analisi

4) Assumere un punto di vista alternativo al proprio (empatia)

Descrizione delle attività

Fase Obiettivo Discipli
ne
Descrizione dell’attività Organizzazione Risorse
(materiali,
mezzi)
Metodi Tempi
0 Rilevare le conoscenze spontanee degli alunni,

relativamente alla cultura araba (geografia, eredità culturale e alimentare)

Storia Geografia Italiano , Religione Disposizione del gruppo classe in circle time. Richiesta di rispondere spontaneamente a

Domande orali proposte dall’insegnate per avviare un brainstormig su  alcune parole chiave.

Gruppo classe, individuale LIM,

stampe

Circle time

Riflessione e domande orali

1h 30
1 Indagare di quale eredità alimentare araba la cultura occidentale ancora oggi usufruisce Italiano, Storia, geografia Divisione della classe in gruppi. Ogni gruppo scrive un testo e crea un collage per esporre la propria ricerca. Il docente confronta le il lavoro degli studenti con dati e informazioni tecniche e introduce elementi didattici Gruppo classe, individuale LIM , stampe ,link , documentari, riferimenti sulla organizzazione del lavoro Attività di ricerca, selezione di materiali e collage, lezione 2h
2 Inquadramento storico dell’espansione araba e aspetti fondamentali della religione Storia Religione Lezione frontale in classe in copresenza di entrambi gli insegnanti Gruppo classe LIM, libro di testo Lettura . ascolto 2h
3 Approfondire i

diversi tipi di eredità alimentare cause e concause

Geografia Scienze Ascolto dell’esperto Slow Food

Ascolto agronomo

Gruppo classe Testi/testimon ianze/LIM con video Lettura
Ascolto
Mappa
2
4 L’Islam oggi con particolare riferimento all’ attualità Geografia Religione Divisioni interne attuali dell’Islam e conseguenze nei rapporti con la civiltà occidentale

Ascolto di un Imam

Gruppo classe Testimonianze

(Imam)

LIM

Ascolto

Discussione orientata

2
5 L’Islam oggi con particolare riferimento alla condizione della donna Religione Italiano Analisi di diverse fonti

Lezione e analisi di brani significativi del fumetto PERSEPOLIS di Marjane Satrapi.

Gruppi individuali  LIM

Testi/immagini, vignette e articoli

Analisi e commento del testo 2
6 La condizione della donna nel mondo mussulmano Religione Italiano Ascolto di una donna mussulmana

Lettura del Libro “Le donne di Kabul”( Roberta Gately)

Gruppo classe LIM, Allegato 1 Riflessione e discussione sul libro 3

 

Allegati

Giolitti Ci Conosciamocirispettiamo
Giolitti Ci Conosciamocirispettiamo
Giolitti_ci-conosciamocirispettiamo.pdf
248.6 KiB
26 Downloads
Dettagli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *